L'iPad piace alla pubblicità

Pubblicato: 11 novembre 2010 in Editoria, iPad, Media

Riporto testualmente una parte del lancio Ansa del 9 novembre:

Il rilancio dell’editoria passa dall’iPad. Lo sostiene l’Upa (Utenti Pubblicità Associati) nella prima ricerca qualitativa sulle modalità di fruizione e sull’impatto della pubblicità sui tablet, e in particolare su iPad. C’è “grande potenzialità per una stampa di qualità attraverso un nuovo strumento – sostiene la ricerca – in grado di diffonderla con modalità di fruizione altrettanto valide rispetto a quelle attuali. Siamo nell’I-life, un nuovo stile di vita dove la ‘I’ suona come la prima persona singolare dell’individualismo di massa contemporaneo – ha detto Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente dell’Upa -. I tablet risultano essere un vero e proprio cambio di paradigma nella fruizione dei contenuti editoriali“.

La ricerca suggerisce che l’avvento dei tablet è paragonabile, come portata innovativa, a quello della televisione negli Anni 50: “una porta d’accesso magica a un’altra dimensione nella quale ci si lascia sedurre volentieri dai contenuti. Anche da quelli pubblicitari. La pubblicità, attraverso questi strumenti, aumenta il suo impatto diminuendo la propria invasività“.

Il neretto è mio. Ma anche se non lo fosse, qualcuno troverà ancora il modo di non leggerlo?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...