Abruzzese: "L'uomo non è più al centro delle città digitali"

Pubblicato: 25 novembre 2010 in Mercato, Sociologia

Alberto Abruzzese al convegno su La città senza nome alla Triennale di Milano:

La chiave delle reti digitali è la relazione. Per le imprese, le reti sono ancora sinonimo di “possibilità di collaborazione”: la realtà è andata oltre.

Con la diffusione delle reti digitali, dobbiamo cominciare a pensare che l’uomo non sia più al centro del mondo e i territori urbani dovranno adeguarsi a questa nuova condizione.

All”intervento di Abruzzese è stato dato il titolo PC. Personal city: lettura post-sociologica del fare esperienza della città in tempi di protesi digitali. Il professore ha proposto L’evacuazione dell’uomo nella civiltà digitale.

commenti
  1. […] Alberto Abruzzese dice che, nella società delle reti, l’uomo non è più al centro del mondo, probabilmente si riferisce a quello che dice Adam Greenfield: Ogni urbanismo è oggi un networked […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...